Elettrodermografo

Elettrodermografo

 

ElettrodermografoL’elettrodermografo è un generatore di corrente ad alta frequenza che consente di rimuovere vecchi tatuaggi facilitandone la successiva cover up. Essere grandi professionisti implica avere i giusti strumenti per soddisfare al meglio i propri clienti e questa apparecchiatura all’avanguardia è la scelta definitiva. L’elettrodermografia, va effettuata su cute completamente integra.

Possibili applicazioni:

  • COVER TATTOO/RESTAURO:

Può accadere di voler rimuovere un tatuaggio che rappresenta qualcosa che non ci rappresenti più o di aver desiderio di restaurare linee e colori che con gli anni hanno perso la luminosità e la nitidezza di un tempo. L’elettrodermografo consentirà la rimozione del tatuaggio per restituire spazio su cui tatuare. Elimina completamente ogni tipo di pigmento dalla nostra cute, colori e nero, rendendo possibile creare qualcosa ex-novo che non sia vincolato in alcun modo dalla forma sottostante. Il numero di sedute con l’elettrodermografo dipende sia dall’entità del tatuaggio da coprire/restaurare che dalla risposta della pelle del singolo soggetto.

  • TRATTAMENTO DI PELLE CON CHELOIDI:

La cicatrizzazione con cheloide presenta un esubero del tessuto cicatriziale. Con l’elettrodermografo è possibile andare ad agire preventivamente nella zona da tatuare per appianare il rigonfiamento cauterizzandolo e avere quindi una superficie più uniforme su cui agire.

  • ELETTRODERMOGRAFIA DECORATIVA:

L’elettrodermografo consente la “depigmentazione” della pelle. La sua comoda presa ergonomica rende possibile anche la creazione di disegni e decorazioni che una volta guariti saranno più chiari della nuance dell’incarnato.

Le elettrodermografie non vanno eseguite nè sul volto nè sulle mani.

Come curarla?

Prendersi cura di un’elettrodermografia appena eseguita è semplice, la zona trattata apparirà come una crosticina chiara o marrone, NON bagnarla assolutamente durante tutta la guarigione (eventualmente durante la doccia coprile con pellicola trasparente)

Nella terza settimana inizieranno a cadere le croste.

  • NON rimuoverle
  • NON applicare creme

Segui il nostro Blog, bhillstattoo.tumblr.com sempre aggiornato.

Affidatevi sempre a dei professionisti

Investiamo per la Vostra Pelle e per la Vostra Salute